OUR SPONSORS

 

 

Capitale Accra (1.661.400 abitanti, 2.825.800 nell'area metropolitana)

 

Superficie (km2) 239,46

 

Popolazione (mln) 22,931,299

 

Popolaz. 2050 (mln) 31,953

 

Utenti web (mln) 401, 300

 

Turismo (mln)

 

 

Fuso orario (GMT) 0

 

Prefisso tel. ++ 233

 

Alfabetizzazione (%) 02/01/1900 2.08.00

 

Speranza di vita (anni) 59,12

 

Età media (anni) 20,2

 

 

Tipo di governo Repubblica presidenziale

 

Capo dello Stato John Agyekum KUFUOR

 

Indipendenza Dalla Gran Bretagna 6 Marzo 1957

 

Festa nazionale Independence Day, 6 Marzo (1957)

 

Moneta Cedi (GHC)

 

PIL ($) 59,15

 

tasso di cresc. PIL (%) 5,7

 

 

Il Ghana è stato il primo paese dell’Africa a raggiungere l’indipendenza nel 1957. Grazie alle molte risorse naturali, il paese gode di un reddito per capita due volte superiore a quello dei paesi più poveri dell’Africa. Nonostante ciò, il Ghana è fortemente dipendente dall’assistenza finanziaria e tecnica internazionale. Le esportazioni principali sono costituite dall’oro, timbro e cacao (di cui è il secondo produttore mondiale), mentre l’economia interna continua a girare intorno all’agricoltura di sussistenza che garantisce il 37% del PIL e impiega il 60% della forza lavoro. Il Ghana ha mantenuto fin’ora un ruolo di alto profilo politico, con l’invio di truppe in Costa d’Avorio, Liberia, Sierra Leone e Congo.

 

 

Etnie

Africani 98.5% (inclusi Akan 44%, Moshi-Dagomba 16%, Ewe 13%, Ga 8%, Gurma 3%, Yoruba 1%), Europei e altri 1.5%

 

Religioni

Cristiani 63%, Musulmani 16%, religioni indigene 21%

 

Lingue

Inglese (ufficiale), lingue Africane (inclusi Akan, Moshi-Dagomba, Ewe, e Ga)

 

Clima

Tropicale; caldo e secco lungo la costa a sud-est, caldo e umido nel sud-pver, caldo e secco nel nord.

 

Rischi sanitari

Colera, malaria, febbre gialla, bilharziosi (schistosomiasi). Le consistenti inondazioni verificatesi nella regione montuosa occidentale (Upper West), montuosa orientale (Upper East) e settentrionale (Northern region) nel 1999 sono state la causa di un'epidemia di colera con 1500 casi accertati

 

 

fonti:

 

cia.gov

 

loneyplanet.com

 

os-connect.com

 

news.bbc.co.uk

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo