• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
British Energy Financing Team (EFT) ha concluso con China Development Bank un accordo di prestito da 350 milioni euro per la realizzazione di un impianto alimentato a carbone in Bosnia, della capacità di 300 MW.

Nel 2008 EFT aveva ottenuto la concessione per la costruzione e la gestione trentennale dell´impianto, il cui valore stimato è di 550 milioni di euro; tuttavia il progetto si è in seguito arenato a causa della mancanza di fondi. Ottenute le risorse, la compagnia ha annunciato che i lavori di costruzioni cominceranno in tempi brevi, entro l´estate; l´entrata in funzione dell´impianto è prevista per fine 2015 - inizio 2016.

La centrale produrrà 2.000 gigawatt-ora di elettricità l´anno e creerà 850 posti di lavoro; nel 2010 EFT, che negli ultimi anni si è focalizzata proprio sui mercati dell´energia dell´Europa centrale e sudorientale, aveva ottenuto, sempre in Bosnia, una concessione per la realizzazione di una centrale idroelettrica da 100 milioni di euro sul fiume Neretva, nel sudest del Paese, con una capacità di 35MW e una produzione annuale di 76 gigawatt-ora.



Marcello Berlich

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo