• Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energia solare

    photo by Gustavo Quepon
    Read More
  • Energia elettrica

    photo by Arkady Lifshits
    Read More
  • Parchi eolici

    photo by Karsten Wurth
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • La terra vista dal satellite

    photo by NASA
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Il 25 gennaio 2012 il Parlamento bulgaro ha approvato in prima lettura alcuni emendamenti alla legge sulle fonti rinnovabili (l’entrata in vigore richiede una nuova approvazione in seconda lettura e pubblicazione sulla G.U.), riguardanti le procedure ed i termini di connessione alla rete (anche per gli impianti con contratti preliminari già stipulati).
In estrema sintesi, entro 3 mesi dall’entrata in vigore della legge emendata, i Gestori della rete dovranno presentare un programma di allacci conforme al “Piano di sviluppo decennale della rete di trasmissione e di distribuzione”. Tale programma dovrà elencare progetti, potenze e date di connessione.

Gli investitori con contratti preliminari riceveranno una data per la connessione alla rete e dovranno – entro un mese – confermare o rifiutare i termini proposti. In caso di conferma, si procederà al contratto finale; in caso di rifiuto (o di mancata risposta entro i termini) il contratto preliminare decadrà.

Si prevede l'introduzione, in sede di seconda lettura, di un’importante modifica la quale, se approvata, farà coincidere il momento di applicazione del prezzo preferenziale con la data di entrata in esercizio (cd. atto 16) anziché con la data, attualmente applicabile, di predisposizione del verbale di completamento.

Il problema - non da poco - resta quello della connessione in rete, sia degli impianti già costruiti che delle richieste di allaccio pervenute (e conformi), che non potranno essere accolte, almeno nei tempi previsti dalla legge in vigore: in esercizio sono circa 700 MW; la capacità della rete è di circa 2.300 MW e le richieste conformi di allaccio sono per circa 4.700 MW.


Fonte: ICE

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo