• Kolkata - viaggio in treno

    photo by Braden Barwich
    Read More
  • Preparazione cibo indiano

    photo by Fancy Crave
    Read More
  • Taj Mahal, India

  • Old indian man

    photo by Jaimin Desai
    Read More
  • Amber palace, Jaipur

    photo by C.Rayban
    Read More
  • Himalaya mountains

    photo by Sayan Nath
    Read More
  • Mezzo di trasporto indiano

    photo by Igor Ovsyannykov
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
India e Italia hanno firmato un accordo per promuovere il commercio bilaterale e gli investimenti incaricando importanti agenzie di provvedere all’assistenza dei potenziali investitori e supportare le aziende colmando il gap di conoscenza che tuttora sussiste tra i due paesi.

“Mi aspetto che la firma di questo accordo porti ad un incremento del commercio e degli investimenti tra India e Italia”, ha dichiarato il Ministro del Commercio indiano, Anand Sharma, rivolgendosi ad una platea di oltre 200 rappresentanti di aziende italiane; il Ministro ha poi puntualizzato che l’attuale volume del commercio tra i due paesi (8 miliardi di dollari) non e’ rappresentativo delle effettive potenzialita’.

Il Memorandum firmato lunedi’ da Invest India (la joint venture tra il Governo indiano e FICCI, la Federazione Indiana delle Camere per il Commercio e per l’Industria) ed Invitalia, stabilisce che le due parti saranno punti di riferimento fondamentali per gli investitori, sia quelli gia’ presenti sul mercato che quelli potenziali, nella ricerca di nuove opportunita’ di investimento, nell’affrontare gli impedimenti presenti sul mercato per gli investimenti stranieri e nella ricerca di informazioni dettagliate riguardante la legislazione applicabile e i regolamenti che caratterizzano l’ingresso nel mercato.

Il Ministro dello Sviluppo Economico, On. Claudio Scajola, che guidava la delegazione italiana, ha dichiarato che le aziende dovrebbero ricercare nuove opportunita’ d'ffari, le quali includono la cooperazione scientifica e tecnologica tra i due paesi. “L’Italia e’ felice di condividere conoscenza tecnologia e innovazione”, ha dichiarato l’On. Scajola, aggiungendo che le energie rinnovabili, le infrastrutture, le telecomunicazioni, il sistema bancario e assicurativo rappresentano alcune delle aree d’interesse in India. La delegazione italiana, a sua volta, offre una partnership per un progetto di informatizzazione dei documenti identificativi e nella creazione di un centro per il design a Ahmedabad.

L’India offre possibilita’ di investimento e joint ventures relative progetti riguardanti l’energia, componenti automobilistici, i processi di lavorazione dei prodotti agricoli, l’industria alimentare e la tecnologia del vino, mentre offre la sua competenza nel settore ferroviario, nella tecnologia dell’informazione e nel settore tessile.
FICCI ha inoltre firmato un accordo con la Camera Arbitrale di Milano, che mira a regolare le dispute derivanti dalle transazioni interne ed internazionali.



Fonte: www.ICE.it - by Roberto Rais

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo