• Amber palace, Jaipur

    photo by C.Rayban
    Read More
  • Himalaya mountains

    photo by Sayan Nath
    Read More
  • Preparazione cibo indiano

    photo by Fancy Crave
    Read More
  • Kolkata - viaggio in treno

    photo by Braden Barwich
    Read More
  • Taj Mahal, India

  • Old indian man

    photo by Jaimin Desai
    Read More
  • Mezzo di trasporto indiano

    photo by Igor Ovsyannykov
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Attraverso il termine Transfer Pricing ci si riferisce ad una particolare procedura attraverso la quale imprese associate facenti parte dello stesso gruppo e residenti in Stati diversi, determinano i prezzi delle transazioni commerciali internazionali effettuate tra loro. Tale tematica, che investe vari ambiti tra cui normative fiscali e societarie, è sempre più oggetto delle attenzioni dei gruppi transnazionali e delle autorità fiscali nazionali ed internazionali. Obiettivo dell’articolo a seguire, offrire alle aziende interessate ad internazionalizzare le proprie attività in India un’ampia overview sulla legislazione indiana in merito, al fine di attuare una corretta applicazione delle modalità di scelta dei prezzi di trasferimento.

I problemi inerenti il Transfer Pricing sono tra i temi più controversi per le società multinazionali e per i governi di tutto il mondo: vari sondaggi effettuati a livello internazionale evidenziano come il Transfer Pricing sia uno dei principali problemi per i CFO delle multinazionali che operano in molteplici contesti giurisdizionali. Anche in India, che durante gli scorsi 10-15 anni è diventata un hub per numerose subsidiary internazionali, si può registrare un forte aumento delle controversie in materia di Transfer Pricing.

La crescente partecipazione ad attività economiche in India da parte delle multinazionali ha dato origine a nuovi e complicati problemi derivanti dalle transazioni effettuate tra due o più società appartenenti allo stesso gruppo. Per questo motivo, c’è stato bisogno di introdurre un meccanismo uniforme e accettato a livello internazionale per determinare i profitti e le tasse di competenza indiana: il Finance Act, 2001 ha introdotto la legge del Transfer Pricing aggiungendo all’Indian Income Tax Act, 1961 le sezioni che vanno dalla 92A alla 92F, che guidano il calcolo dei prezzi di trasferimento e suggeriscono procedure dettagliate.

Le regole sul transfer pricing sono applicabili a tutte le aziende che prendono parte ad una transazione internazionale con una “azienda associata”, di conseguenza tale legge si applica a tutte le transazioni internazionali effettuate tra aziende associate. Essa si applica anche alle transazioni che non hanno un impatto finanziario perchè movimentano solo saldi contabili. L’obiettivo è quello di calcolare un prezzo comparabile a quello che sarebbe stato pagato da una parte non correlata in condizioni di mercato aperto, nota anche come arm’s length price.

I criteri basilari per determinare se una azienda è associata o meno riguardano la partecipazione al management e il controllo o il possesso di quote di capitale di rischio di una azienda da parte di un’altra. La partecipazione può essere diretta o indiretta oppure attraverso uno o più intermediari.

http://www.octagona.it/ita/newsletter.asp?idNewsletter=296

Octagona

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo