• Caffè brasiliano

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • Grotta in Brasile

    photo by Ademir Alves
    Read More
  • Rio de Janeiro, Brazil

    photo by Agustin Diaz
    Read More
  • Curvas do Parque Nacional de Anavilhanas

    Rio delle Amazzoni, Brasile
    Read More
  • Machu Picchu, Perù

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • Pampas, Valdes Peninsula - Argentina

    photo by Cinthia Del Rio
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

La diminuzione del volume delle esportazioni dell’industria brasiliana è una delle cause del recente rallentamento del ritmo di produzione industriale. È quanto emerge dall’incrocio dei dati della produzione con le vendite all’estero.


Secondo la Funcex (Fondazione Centro Studi di Commercio Estero), nel terzo trimestre 2010 l’export di manufatti è stato del 17% inferiore a quello registrato nello stesso periodo del 2008, quando l’economia mondiale non era ancora entrata in crisi.

Nello stesso confronto, i dati dell’IBGE (Istituto Brasiliano di Geografia e Statistica) mostrano che vi è stata una riduzione dello 0,96% della produzione fisica totale dell’industria, malgrado le vendite al dettaglio siano aumentate del 17%. In alcuni segmenti, però, la produzione fisica è ben al di sotto della media.
È il caso dell’industria dei prodotti di metallo, settore che ha registrato una diminuzione del 23,6% nei volumi esportati e la cui produzione fisica è diminuita del 4,1%.

Nel settore dei macchinari e delle attrezzature si è registrata una diminuzione maggiore della produzione (-6,5%).

Nello stesso periodo, le esportazioni sono diminuite del 22,8%.
Vi è stata una diminuzione nella produzione fisica anche in settori in cui il coefficiente di esportazione è minore. Nell’abbigliamento e negli accessori, la produzione è diminuita del 2,8%. Nelle calzature, del 3,31%. La riduzione del volume esportato è stata del 28,3% e dell’11,6% rispettivamente.
Secondo gli esperti la diminuzione delle esportazioni spiega parte della diminuzione della produzione in alcuni segmenti.

Il Brasile non è riuscito ancora a recuperare gli stessi volumi di manufatti pre-crisi e la crescita del mercato interno non sempre riesce a supplire la lacuna delle esportazioni. Oltre a ciò esiste la concorrenza con i prodotti importati.




Fonte: ICE

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo