• Grotta in Brasile

    photo by Ademir Alves
    Read More
  • Caffè brasiliano

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • Rio de Janeiro, Brazil

    photo by Agustin Diaz
    Read More
  • Pampas, Valdes Peninsula - Argentina

    photo by Cinthia Del Rio
    Read More
  • Curvas do Parque Nacional de Anavilhanas

    Rio delle Amazzoni, Brasile
    Read More
  • Machu Picchu, Perù

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Nonostante la crisi internazionale e le recenti difficoltà registrate dall’economia del Paese sudamericano, i segnali che giungono dal Brasile inducono a un certo ottimismo. Secondo quanto riportato dal Ministro delle Finanze brasiliano Guido Mantega, nel corso di una conferenza stampa svoltasi la settimana scorsa, la crescita del PIL nel 2014 dovrebbe attestarsi intorno al 4%: la ripresa delle attività economiche prevista per il prossimo anno in Europa e negli Stati Uniti dovrebbe avere ripercussioni positive anche in Brasile. Si tratta di un obiettivo importante e ambizioso per il Governo, soprattutto se si considera che proprio recentemente Brasilia ha rivisto al ribasso le stime sulla crescita del PIL nel 2013: la precedente previsione che indicava un dato pari al 4% dovrebbe sperimentare un calo fino al 2.5%-3%.

Per quanto riguarda il versante disoccupazione, il mese di luglio ha fatto registrare la cifra più bassa negli ultimi cinque mesi, raggiungendo il 5.6% (-0.4% rispetto al mese di giugno). Il dato è stato calcolato dall’IBGE (Istituto Brasiliano di Geografia e Statistica), prendendo in considerazione le sei principali regioni metropolitane del Brasile (Recife, Salvador, Belo Horizonte, Rio de Janeiro, San Paolo e Porto Alegre).

In base ai dati ufficiali di luglio, sono circa 1.4 milioni le persone che attualmente non hanno una occupazione all’interno di tali regioni, mentre 23.1 milioni è il numero degli occupati: complessivamente si è registrato un aumento dell’1.5% rispetto all’anno precedente. Ciò significa che il Brasile ha generato negli ultimi 12 mesi circa 339.000 nuovi posti di lavoro e 41.463 nuovi posti di lavoro a luglio.

OCTAGONA

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo