• Pampas, Valdes Peninsula - Argentina

    photo by Cinthia Del Rio
    Read More
  • Rio de Janeiro, Brazil

    photo by Agustin Diaz
    Read More
  • Curvas do Parque Nacional de Anavilhanas

    Rio delle Amazzoni, Brasile
    Read More
  • Grotta in Brasile

    photo by Ademir Alves
    Read More
  • Caffè brasiliano

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • Machu Picchu, Perù

    photo by Scott Umstattd
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Il trend positivo delle vendite dei supermercati in Brasile non si arresta. In base a quanto diffuso la settimana scorsa da ABRAS (Associazione Brasiliana dei Supermercati), le vendite dal mese di gennaio a quello di settembre 2013 sono cresciute del 5%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Tale dato conferma lo stato di buona salute del settore: anche nel 2012, gli acquisti dei brasiliani nei supermercati, sempre da gennaio a settembre, avevano fatto registrare un +4.9%, rispetto al 2011.

Secondo le cifre fornite dalla stessa associazione, nello stesso intervallo di tempo sopra menzionato il paniere dei 35 prodotti più consumati in Brasile ha sperimentato un incremento del 6.9% rispetto al 2012, anche se si è verificato un lieve calo dello 0.9% a settembre 2013, rispetto al mese precedente.

Il Vice Presidente di ABRAS, Marcio Milan, ha dichiarato che il dinamismo del settore continuerà anche in futuro nonostante il Brasile abbia rallentato il formidabile percorso di crescita economico sperimentato fino ad ora: la capacità del Governo di mantenere bassi i livelli di disoccupazione ed il continuo aumento dei salari rappresentano i principali driver che spiegano le performance positive di tale comparto.

Milan, che ha evidenziato l’importanza rivestita dai supermercati nell’ambito del complessivo mercato retail, prevede inoltre un aumento delle vendite durante il periodo natalizio pari al 14.9% ed un incremento del 10% dei prodotti importati.


Octagona

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo