• Stazione ferroviaria di Leningrado

    photo by Dmitrii Vaccinium
    Read More
  • Mosca - foto storica

    photo by Fedore Aleksejev
    Read More
  • Moscow

    Russia
    Read More
  • Piazza Rossa

    Moscow
    Read More
  • Panorama di Mosca

    photo by Artem Sapegin
    Read More
  • State historical museum

    Moscow, Russia
    Read More
  • National theater, Moscow

    photo by Ant Rozetsky
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Nel terzo trimestre del 2017 le importazioni di superalcolici (whisky e cognac) sono raddoppiati, mentre quelle del rhum sono triplicate, informa l'ICE.

Nei mesi di luglio-agosto l'importazione di alcolici in Russia ha registrato un’impennata: il volume delle forniture di whisky in questo periodo è aumentato del 119,5%, con 10,69 milioni di litri. Il volume delle importazioni di cognac e brandy è aumentato più del doppio, del 109%, con 2,93 milioni di litri. L'incremento più significativo si è avuto con le importazioni di rhum, con un aumento del 201%, pari a 1,63 milioni di litri. Anche le forniture di vodka sono aumentate significativamente, del 75,4%, con 1,07 milioni di litri, nonché quelle della tequila, del 75,9%, con 1,02 milioni di litri.

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo